solution200clicca Vantaggi Ltd e Banca>>3468540571644275345

News…
Secondo l’articolo del IL GIORNALE Si tratta di un testo sgangherato, per il quale si possono sollevare molte riserve sia sulle coperture, che a volte sono fittizie, sia sulla costituzionalità, con riguardo all’aumento da luglio per l’imposta sulle rendite finanziarie, che è un tributo di tipo annuale che non si può spezzare in due perché ciò viola il principio di capacità contributiva. Mentre non capisco come si possa definire conforme ai principi liberali un tale modo di procedere, che sconvolge ogni canone di finanza pubblica ortodossa, sottolineo altre due pecche ancora più gravi, se possibile, in questo decreto: l’aumento dell’imposta sulle presunte rendite finanziarie e la presunta diminuzione dell’Irap.

Non è vero che l’aumento al 26% della vigente aliquota del 20% riguardi solo rendite finanziarie e non è vero affatto che sia stata ridotta del 10 per cento la tassazione dell’Irap, dato che ci si è limitati a ridurre il tetto massimo di aumento dell’aliquota in questione.

Read the rest of this entry »

solution200 clicca significato Ltd >> 3468540571644275345

News…

Debito pubblico, deficit, prodotto interno lordo: termini cui gli italiani hanno ormai fatto l’abitudine. Il debito pubblico italiano, in particolare, rappresenta lo scoglio più grande che si frappone tra il nostro Paese e il rilancio economico. Chi è portato a puntare il dito contro gli ultimi (pur disastrosi) governi dovrebbe sapere che il debito è questione antica per l’Italia, che affonda le radici addirittura nella nascita della Repubblica.

Read the rest of this entry »

solution200 clicca Info Contatti >>> 450338312428103620

L’amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, proporrà al consiglio di amministrazione il listing (quotazione) della nuova società a New York, con residenza fiscale in Gran Bretagna.

Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, e riprendendo le voci già circolate nei giorni scorsi sulla stampa italiana e internazionale. La proposta, spiega il quotidiano, rispecchierà quella avanzata per Cnh Industrial e lo aiuterà a evitare la difficile scelta politica fra gli Stati Uniti e l’Italia come sede del nuovo gruppo, consentendo allo stesso tempo alla società di pagare meno tasse sui dividendi.

Il consiglio di amministrazione dovrà valutare la sua proposta nella riunione che precederà la diffusione dei risultati trimestrali il 29 gennaio. Gli analisti prevedono un utile netto combinato in lieve aumento per Fiat e Chrysler a 400 milioni di euro nel quarto trimestre, ma un calo del 24% per il 2013 a 1,07 miliardi di euro.

Fonte Torino oggi